NORME SICUREZZA 2018

Dall’edizione 2018 entreranno in vigore diverse normative in ottica sicurezza, che tutte le Squadre a piedi e tutte le componenti del Carnevale dovranno osservare. Gli iscritti alla battaglia ed i turisti che hanno intenzione di stazionare in Borghetto nei 3 giorni di tiro e durante il sabato di Carnevale sono pregati di consultare ATTENTAMENTE le disposizioni che seguono, per evitare spiacevoli equivoci. Le disposizioni sono OBBLIGATORIE e non prevedono deroghe: ogni partecipante diretto od indiretto alla manifestazione dovrà informarsi e prepararsi sia per circolare nel centro storico di Ivrea sia per accedere alle singole Piazze di tiro.

  • ARANCERI ISCRITTI

Tutti gli iscritti dovranno applicare sulla casacca da tiro la regolare toppa di iscrizione ed il numero identificativo che sarà collegato al proprio nome e cognome al momento dell’iscrizione. Quest’ultimo è necessario che venga applicato alla casacca perché l’accesso alle Piazze agli aranceri sarà regolamentato dalla Fondazione e dai responsabili della Sicurezza del Carnevale (nota: NON dal Direttivo dei Tuchini del Borghetto). Senza il numero identificativo non sarà possibile accedere alla piazza. Il numero è personale, non può essere ceduto in prestito nè regalato. Nel caso non venissero rispettate queste norme, l’iscritto potrà essere allontanato ed il Direttivo potrà rifiutare l’iscrizione per gli anni successivi, come previsto dallo Statuto dell’Associazione.

  • TURISTI

I turisti potranno accedere alla Piazza entrando dal Ponte Vecchio e uscendo da via Gozzano lato Piazza Lamarmora ed il “flusso” verrà regolamentato da un servizio di Sicurezza extra-Squadra. I responsabili dell’accesso potranno cortesemente chiedervi di attendere prima di accedere alla Piazza in funzione del numero di turisti che in quel momento già sostano all’interno del Borghetto.

  • ZONE FRANCHE ED ABUSIVI

La toppa di iscrizione consentirà il tiro delle arance: quest’anno, come mai prima, le normative di sicurezza ci impongono di non permettere tiro delle arance a quanti non abbiano correttamente applicato sulla casacca da tiro la toppa 2018. Preghiamo gli iscritti di segnalare al Direttivo eventuali abusivi e trasgressori a queste regole, nell’ottica collaborativa di rispettare tutti quelli che hanno regolarmente pagato per partecipare alla battaglia e per dare effetto alle normative di sicurezza che Fondazione, Comune e Prefettura di Torino ci chiedono di mettere in atto. Le regole in questo senso sono chiare: non è consentito raccogliere arance da terra e dalle cassette a pubblico ed abusivi, né tantomeno lanciarle contro carri ed aranceri.

Analogamente non sarà in nessun modo consentito tirare le arance oltre le zone Franche, segnalate in Borghetto dall’apposita cartellonistica. Facciamo in particolar modo affidamento a quanti già conoscono la zona di Via Gozzano che termina con la Piazza dei bambini (Piazza Lamarmora): vi preghiamo di terminare immediatamente il tiro quando il carro arriva in prossimità della cartellonistica zona franca.

Quanti non rispetteranno queste normative dovranno essere allontanati dal Borghetto dalla Sicurezza o dal Direttivo della Squadra. I componenti del Direttivo della Squadra saranno riconoscibili per Pubblico ed Iscritti all’interno della Piazza grazie ad un foulard identificativo di colore diverso rispetto agli altri aranceri. Vi preghiamo di rivolgervi a loro per qualsiasi problematica inerente al tiro in piazza, senza prendere iniziative personali.

Per essere sempre aggiornati sulle iniziative della squadra e sulle ultime novità in ottica Sicurezza e normative, vi consigliamo di consultare periodicamente questo sito e la pagina ufficiale https://www.facebook.com/TuchiniDelBorghetto/perchè nelle prossime settimane potranno esserci modifiche importanti al regolamento, al quale ci chiedono di sottostare.

Inoltre, per avere informazioni dettagliate sulla manifestazione è possibile consultare il sito ufficiale del Carnevale di Ivrea http://www.storicocarnevaleivrea.it

Vi chiediamo particolare tolleranza e collaborazione per questa edizione 2018, la normative sicurezza sono molto severe e ci chiedono grande attenzione: contiamo dunque sul senso di responsabilità dei nostri iscritti chiedendo di tenere a mente sempre che l’obiettivo comune è quello di proseguire negli anni la nostra battaglia e la manifestazione tutta. Rispettare le normative è l’unico viatico per poter continuare le nostre tradizioni in festa e collaborazione.

Grazie.